Casella di testo: 31 luglio         metodi per diventare santi
Casella di testo: Non progredi, regredi est", ossia "se non progredisci, regredisci

Sant’Ignazio

di Loyola

 

Sacerdote

 

Castello di Loyola, Azpeitia, Spagna, 24 dicembre 1491 

+ Roma, 31 luglio 1556

Fondatore della

Compagnia di Gesù

(Gesuiti)

 

Proclamato Santo da

Gregorio XV il 12 marzo 1622

 

             Nato a Loyola il 24 dicembre 1491, frequentò la corte e partecipò a campagne militari. Nel 1521, costretto al letto per una ferita riportata nella difesa di Pamplona, leggendo le vita dei santi, fu acceso dal desiderio di seguire le orme di Cristo. Ritiratosi a Manresa, visse un'intensa esperienza spirituale, che condensò nel libro degli Esercizi Spirituali. A Parigi, dove si era recato per frequentare i corsi di teologia, pose le prime basi per la fondazione della Compagnia di Gesù. Ordinato sacerdote a Venezia nel 1537, nello stesso anno si recò a Roma, dove dopo tre anni fondò la Compagnia, di cui nel 1541 fu eletto primo Preposito generale. Con ogni genere di attività apostolica contribuì grandemente alla restaurazione cattolica nel secolo XVI e all'inizio di una nuova attività missionaria della Chiesa. Morì a Roma il 31 luglio 1556 e da Gregrorio XV nel 1622 fu dichiarato santo.

Sant’Ignazio di Loyola

 

profilo curato da

Gianni Mangano

Messina, 2010