Casella di testo: 8   dicembre         metodi per diventare santi

Ave Maria, piena di grazia, il Signore è con te.

             "Tota pulchra es Maria" - Tutta bella sei, o Maria!

             La Chiesa celebra oggi l’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria. Se Cristo è il giorno che non conosce tramonto, Maria ne è l’aurora splendente di bellezza.

             Prescelta per essere la Madre del Verbo incarnato, Maria è al tempo stesso la primizia della sua opera redentrice. La grazia di Cristo Redentore ha agito in Lei in anticipo, preservandola dal peccato originale e da ogni contagio di colpa.

             Per questo Maria è la "piena di grazia" (Lc 1,28), come afferma l’Angelo quando Le reca l’annuncio della sua divina maternità. La mente umana non può pretendere di comprendere un così grande prodigio e mistero. E’ la fede a rivelarci che l’Immacolata Concezione della Vergine è pegno di salvezza per ogni umana creatura, pellegrina sulla terra. E’ ancora la fede a ricordarci che, in forza della sua singolarissima condizione, Maria è nostro sostegno incrollabile nella dura lotta contro il peccato e le sue conseguenze.

             Oggi pomeriggio, seguendo una bella tradizione, mi recherò in Piazza di Spagna. Renderò così omaggio alla Vergine Immacolata. Il beato Papa Pio IX fece porre su una colonna la sua effigie a perenne memoria del dogma dell’Immacolata Concezione, proclamato l’8 dicembre del 1854. Con l’odierno pellegrinaggio, pertanto, entriamo nel cento-cinquantesimo anniversario di quel solenne atto del magistero della Chiesa.

             Fin d’ora vi invito ad unirvi a me, nell’invocare l’intercessione di Maria Immacolata per la Chiesa, per la città di Roma e per il mondo intero.

 

Giovanni Paolo II all’Angelus dell’8 dicembre 2003

Immacolata Concezione

             O Padre, che nell’Immacolata Concezione della Vergine hai preparato una degna dimora per il tuo Figlio, e in previsione della morte di lui l’hai preservata da ogni macchia di peccato, concedi anche a noi, per sua intercessione, di venire incontro a te in santità e purezza di spirito.