Casella di testo: 11 agosto      metodi per diventare santi
Casella di testo: «Come Cristo ha dato la sua vita per noi, 
così anche noi dobbiamo dare la vita per i fratelli» 
(1 Gv 3, 16)

S.Messa

Colletta

Dio misericordioso, che hai ispirato a santa Chiara un ardente amore per la povertà evangelica, per sua intercessione concedi anche a noi di seguire Cristo povero e umile, per godere della tua visione nella perfetta letizia del tuo regno. Per il nostro Signore Gesù Cristo, tuo Figlio, che è Dio, e vive e regna con te, nell'unità dello Spirito Santo...

 

I Lettura  - 1 Cor 1, 26-31

Considerate infatti la vostra chiamata, fratelli: non ci sono tra voi molti sapienti secondo la carne, non molti potenti, non molti nobili.

Ma Dio ha scelto ciò che nel mondo è stolto per confondere i sapienti, Dio ha scelto ciò che nel mondo è debole per confondere i forti, Dio ha scelto ciò che nel mondo è ignobile e disprezzato e ciò che è nulla per ridurre a nulla le cose che sono, perché nessun uomo possa gloriarsi davanti a Dio.

Ed è per lui che voi siete in Cristo Gesù, il quale per opera di Dio è diventato per noi sapienza, giustizia, santificazione e redenzione, perché, come sta scritto: Chi si vanta si vanti nel Signore>>.

 

Salmo130

      Beati i puri di cuore, perchè vedranno Dio.

 

Signore, non si inorgoglisce il mio cuore,

e non si leva con superbia il mio sguardo;

non vado in cerca di cose grandi,

superiori alle mie forze.

 

Io sono tranquillo e sereno

come bimbo svezzato in braccio a sua madre,

come un bimbo svezzato è l'anima mia.

 

Speri Israele nel Signore, ora e sempre.

 

      Canto al Vangelo

Alleluia, alleluia.

Benedetto sei tu, Padre,

Signore del cielo e della terra,

perché ai piccoli hai rivelato

i misteri del regno dei cieli.

 Alleluia.

 

 Vangelo   Mt 11, 25-30

In quel tempo Gesù disse: <<Ti benedico, o Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai tenuto nascoste queste cose ai sapienti e agli intelligenti e le hai rivelate ai piccoli.

Sì, o Padre, perché così è piaciuto a te.

Tutto mi è stato dato dal Padre mio; nessuno conosce il Figlio se non il Padre, e nessuno conosce il Padre se non il Figlio e colui al quale il Figlio lo voglia rivelare.

Venite a me, voi tutti, che siete affaticati e oppressi, e io vi ristorerò.

Prendete il mio giogo sopra di voi e imparate da me, che sono mite e umile di cuore, e troverete ristoro per le vostre anime.

Il mio giogo infatti è dolce e il mio carico leggero>>.

 

SANTA CHIARA

vergine

 

Nacque ad Assisi nel 1193. Seguì il suo concittadino Francesco nella via della povertà e con lui fondò il secondo ordine francescano, detto delle Clarisse.

 Condusse una vita austera, ma ricca di carità e di pietà. Morì nel 1253.